Qualità e Innovazione

Qualità e Innovazione e Sostegno al ProdottoIncentivi a favore delle imprese che nel 2019 abbiano affrontato spese di:

  • Rinnovo della Certificazione Ambientale ai sensi della Uni EN ISO 14001, del Sistema di Gestione della Qualità ai sensi della UNI EN ISO 9001, del Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro ai sensi della Uni EN ISO 45001 e/o OHSAS 18001;
  • Apposizione del marchio CE attestante la conformità delle macchine immesse in circolazione ai Requisiti Essenziali di sicurezza definiti per l’intero territorio comunitario sulla base della Direttiva Europea 98/37/CE e successive modificazioni;
  • Certificazione dei sistemi qualità secondo le orme UNI EN serie ISO 9001 (vengono ammessi al contributo i costi sostenuti nei confronti degli Enti certificatori accreditati SINCERT);
  • Certificazione della qualità secondo le norme AQAP (Allaied Quality Assurance Publication) serie 100-110-120-130 e la certificazione con requisiti N.A.T.O. (vengono ammessi al contributo le certificazioni rilasciate dalla D.G.F.A., MMI-Navalcostarmi e MMI-Mariarsen);
  • Deposito brevetti;
  • Applicazione del Regolamento CE 852/2004 e Regolamento CE 1169/2011 nel settore alimentare (HACCP);
  • Certificazione S.O.A. (D.Lgs. 163/2006 e D.P.R. 207/2010);
  • Registrazione marchi commerciali;
  • Certificazione PED degli impianti frigoriferi (Direttiva Europea 97/23/CE);
  • Rintracciabilità e tracciabilità dei prodotti nella filiera Agroalimentare in adempimento al Regolamento CE 178/2002.

Il contributo sarà pari a:

  • 10% delle spese fino a € 7.500,00 (non verranno prese in considerazione domande per spese sostenute inferiori a € 500,00 al netto di IVA).

Allegati:

  • Documentazione relativa alle spese sostenute (copia fatture/note);
  • Copia certificazione o attestazione quando rilasciata;
  • Piano di autocontrollo o relazione illustrativa degli interventi svolti (attuazione HACCP o rintracciabilità e tracciabilità);
  • Dichiarazione De Minimis datata e firmata dal legale rappresentante;
  • Copia documento d’identità del legale rappresentante;
  • Autocertificazione A 2019 nel caso in cui l’azienda non sia in regola con i versamenti;
  • Autocertificazione B 2019 nel caso in cui l’azienda sia in regola con i versamenti.

Presentazione della domanda:

Entro il 31/05/2020 su apposita “Domanda di Contributo”, datata e sottoscritta dal richiedente e consegnata presso gli sportelli territoriali.

Regolarità contributiva:

Possono ottenere i contributi tutte le aziende artigiane in regola con i versamenti 2017/2018/2019.

Norme generali: Per quanto non specificatamente previsto, si fa riferimento alle disposizioni del vigente regolamento dell’Ente.

Importante:

In via eccezionale, a seguito dell’Emergenza Covid-19 è possibile trasmettere tutta la documentazione (debitamente compilata e firmata in ogni sua parte) tramite mail all’indirizzo direttore@eblig.it entro e non oltre il 31 maggio 2020.

PROROGA PER LA PRESENTAZIONE AL 31 MAGGIO 2020